La Storia

La Tenuta, con al centro una villa dimora storica, fra le più belle della zona del Gavi, si estende su una superficie di 76 ettari, fra vigneti e boschi intorno a un lago privato.
La zona è quella dell'antico Monferrato, storico punto d'incontro fra Piemonte, Lombardia e Liguria.

L'inizio della sua storia risale al 1750:
in casa dei marchesi Sauli, antica e potente famiglia di banchieri genovesi, si prepara il matrimonio di una figlia, ma la casa di famiglia, costruita alla fine del 1600, non è all'altezza delle aspirazioni della nuova sposa, o forse semplicemente il giovane marito ha molte più ambizioni.
La decisione è veloce,si costruisce una fantastica villa al centro della proprietà, il nome, nessun problema, è "La Marchesa" in onore della giovane moglie, nasce la cappella dedicata agli angeli custodi, più grande della precedente per assicurare la salute dell'anima dei contadini, la limonaia per custodire, durante l'inverno, i limoni preziosi tutto sembra radioso e felice.
La Rivoluzione Francese è alle porte, Napoleone vittorioso a Marengo forse passa la notte alla Marchesa, ma anche la sua gloria è passeggera e la nuova Italia dopo il congresso di Vienna inizia la sua storia industriale: con il boom della seta di Novi La Marchesa diventa la casa di campagna della famiglia più importante della zona. Passano gli anni e alla fine dell' 800 i Raggio D'Azeglio creano un latifondo di 2000 ettari, tutta la zona del Gavi.

Siamo ai nostri giorni, con Giulini La Marchesa ritorna agli antichi splendori con le stesse terre del 1750 (76 ettari, una delle più grandi aziende del Gavi ), la cappella e la limonaia perfettamente restaurate, l'antica casa dei Sauli trasformata in agriturismo con ristorante. Dodici camere con mobili d'epoca, 2 saloni di grande fascino, in assoluto silenzio in mezzo ai vigneti con una splendida vista. E ancora una bella piscina, il giardino all'italiana, l'orto frutteto, il lago con i fiori di loto, dei vini straordinari come straordinaria è la terra del Gavi, è tutto a disposizione di chi desidera passare una vacanza in campagna, giocare a golf, mangiare solo piatti tipici nel ristorante gourmet di tradizione contadina dell'agriturismo, organizzare matrimoni, convegni nella suggestiva atmosfera di una grande azienda vinicola.
I vigneti si estendono per 58 ettari a corpo unico intorno alla villa.

Alla stessa proprietà fa capo la Tenuta di Pietra Porzia a Frascati e la collezione di moda Liolà.

La Tenuta

La tenuta, fra le più importanti della zona del Gavi, si estende su 76 ettari di cui 58 piantati a vigneto Gavi, Monferrato rosso con Albarossa.

Il giardino

Davanti alla terrazza della villa, a 500m dall'agriturismo, il giardino all'italiana e i vigneti che circondano l'agriturismo.

La villa dimora storica

A 500m dall'agriturismo la villa dimora storica, costruita nella seconda metà del '700, costituisce un rarissimo esempio di villa di campagna che ha conservato integra l'azienda agricola di 76 ettari, di cui è il centro. La villa contiene importanti collezioni d'arte ed è visitabile su prenotazione per gruppi da 12 a 35 persone a €50 a persona incluso coffee break o degustazione dei vini della Tenuta.

La piscina

Una grande piscina, è in posizione dominante fra i vigneti e completa il paesaggio della Tenuta.

La limonaia

A 500m dall'agriturismo, adiacente alla villa, è un tipico elemento delle grandi proprietà di campagna collegate a dimore storiche; conserva intatti i volumi d'epoca e viene utilizzata anche per eventi, matrimoni ecc.

I boschi

Ai margini del vigneto e intorno al lago vi sono dei boschi dove si vedono facilmente caprioli, lepri, fagiani e cinghiali.

La cantina antica

Inserita nella dimora storica, l'antica cantina della Villa, non è visitabile, ma testimonia una lunga tradizione viticola tipica della Tenuta.

Il lago

A 1 km dall'agriturismo con una piacevole passeggiata si trova in mezzo a un bosco un lago naturale di quasi 2 ettari, con d'estate una spettacolare fioritura di fiori di loto. Il lago fa parte dell'azienda, la pesca è permessa solo per gli ospiti dell'agriturismo, una piantina che indica la strada d'accesso è disponibile in agriturismo.

La cantina nuova

Ben armonizzata con l'architettura della villa, la nuova cantina dispone delle più moderne tecniche di vinificazione e si integra nella corte della villa unitamente all'antica casa colonica e al pozzo.

Il giardino frutteto

A 500m dall'agriturismo il Giardino Frutteto con una collezione di alberi da frutto e piante aromatiche, usate per la cucina del ristorante tipico dell'agriturismo.

La Tenuta

La tenuta, fra le più importanti della zona del Gavi, si estende su 76 ettari di cui 58 piantati a vigneto Gavi, Monferrato rosso con Albarossa.

Il giardino

Davanti alla terrazza della villa, a 500m dall'agriturismo, il giardino all'italiana e i vigneti che circondano l'agriturismo.

La villa dimora storica

A 500m dall'agriturismo la villa dimora storica, costruita nella seconda metà del '700, costituisce un rarissimo esempio di villa di campagna che ha conservato integra l'azienda agricola di 76 ettari, di cui è il centro. La villa contiene importanti collezioni d'arte ed è visitabile su prenotazione per gruppi da 12 a 35 persone a €50 a persona incluso coffee break o degustazione dei vini della Tenuta.

La piscina

Una grande piscina, è in posizione dominante fra i vigneti e completa il paesaggio della Tenuta.

La limonaia

A 500m dall'agriturismo, adiacente alla villa, è un tipico elemento delle grandi proprietà di campagna collegate a dimore storiche; conserva intatti i volumi d'epoca e viene utilizzata anche per eventi, matrimoni ecc.

I boschi

Ai margini del vigneto e intorno al lago vi sono dei boschi dove si vedono facilmente caprioli, lepri, fagiani e cinghiali.

La cantina antica

Inserita nella dimora storica, l'antica cantina della Villa, non è visitabile, ma testimonia una lunga tradizione viticola tipica della Tenuta.

Il lago

A 1 km dall'agriturismo con una piacevole passeggiata si trova in mezzo a un bosco un lago naturale di quasi 2 ettari, con d'estate una spettacolare fioritura di fiori di loto. Il lago fa parte dell'azienda, la pesca è permessa solo per gli ospiti dell'agriturismo, una piantina che indica la strada d'accesso è disponibile in agriturismo.

La cantina nuova

Ben armonizzata con l'architettura della villa, la nuova cantina dispone delle più moderne tecniche di vinificazione e si integra nella corte della villa unitamente all'antica casa colonica e al pozzo.

Il giardino frutteto

A 500m dall'agriturismo il Giardino Frutteto con una collezione di alberi da frutto e piante aromatiche, usate per la cucina del ristorante tipico dell'agriturismo.